Pensiero Settimanale - Istituto Aveta

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pensiero Settimanale

Con Gesù

"È nel mistero che ti senti a casa"
Molti hanno l’impressione di vivere in modo superficiale e di estraniarsi pian piano da se stessi. Magari intuiscono che in loro c’è dell’altro, delle possibilità e dei talenti ancora inesplorati che, una volta o l’altra, affioreranno alla luce.
Si sentono frammentati e non sanno unificarsi.
Rimanendo alla periferia di se stessi perdono anche la libertà necessaria a prendere le decisioni significative che nascono dal profondo.
La loro energia è soppiantata da brame e impulsi occasionali del genere " mi piace, non mi piace".
Condurre un’esistenza genuina e sentirsi completamente a proprio agio con se stessi e gli altri è possibile solo se si rinnova di continuo il contatto con i valori atavici, se ne facciamo uso e siamo pronti a difenderli.
Se sei fedele ai valori "incisi" nei tuoi geni non diverrai mai estraneo a te stesso, anche se il tuo io più profondo continua a rimanerti un mistero imperscrutabile.
È lì che Dio dimora tenendosi ancor più vicino a te di quel che tu stesso non sia.
Per incontrare il tuo io autentico devi trascorrere del tempo in assoluta calma e silenzio. Mentre ascolti colui che ti parla nell’intimo, non coinvolgere la gamma iridata dei sensi, poiché l’incontro con il tuo io più profondo avviene al di fuori di essi.
Al principio forse ti sentirai avvolto dalle tenebre. Non scoraggiarti perché a mano a mano che ti inoltri verso il centro del tuo essere, la luce aumenta.

(Wilfrid Stinissen)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu